Partecipa

La partecipazione al Movimento 5 Stelle è libera a chiunque: non è richiesta alcuna iscrizione particolare e non esistono tessere. Esistono però molti modi di partecipare, con diversi livelli di impegno, che sono spiegati qui sotto.

Il Movimento 5 Stelle non fa selezione tra i cittadini che vogliono partecipare e per questo è inutile mandarci curriculum o esporre le vostre competenze, a meno che non ci si offra per lavorare personalmente su uno specifico tema.

La partecipazione al Movimento avviene in rete e nelle riunioni periodiche e per questo motivo non serve a niente chiederci incontri personali per parlare del vostro coinvolgimento nel Movimento: basta iniziare a partecipare.

Partecipare da simpatizzante

Il modo più semplice e meno impegnativo di partecipare al Movimento è quello di diffondere le nostre idee e le nostre battaglie. A questo scopo ti preghiamo di restare in contatto virtuale con noi:

  • Iscriviti alla nostra lista di annunci inserendo qui a fianco il tuo indirizzo di e-mail:

Potrai così aiutarci a far circolare i nostri articoli e i nostri annunci, inoltrando le nostre e-mail ai tuoi amici, pubblicando i nostri video e i nostri link sul tuo profilo Facebook, stampando i nostri articoli e appendendoli in ufficio o a scuola… tutto ciò che vuoi. Inoltre, riceverai gli avvisi delle riunioni e degli eventi.

Se vuoi, puoi anche aiutarci economicamente con una donazione; noi rifiutiamo i finanziamenti pubblici ai partiti e ci finanziamo solo in questo modo.

Se ti interessa partecipare anche alle consultazioni ufficiali e alla vita nazionale del Movimento, ti consigliamo di iscriverti al portale nazionale sul sito di Beppe Grillo.

Se hai domande o suggerimenti, puoi utilizzare i nostri contatti per raggiungerci. Puoi anche incontrarci di persona: almeno una volta ogni sei mesi il Movimento organizza un incontro pubblico con i cittadini, nel quale i consiglieri relazionano sulla loro attività dentro le istituzioni e i cittadini possono fare domande e proposte e valutare lo svolgimento del mandato. Le date e i luoghi sono pubblicizzati nel nostro calendario.

Partecipare da attivista

E’ necessario capire una cosa importante: le persone elette nei consigli comunali e municipali non possono risolvere da sole tutti i problemi della città. A differenza dei partiti, noi non abbiamo esperti pagati, staff professionisti e risorse per fare tutto: il Movimento è fatto da tutti i cittadini che si attivano.

Le segnalazioni di problemi sono benvenute, ma raramente porteranno a qualcosa: qualsiasi cittadino è invece invitato ad attivarsi in prima persona sul problema che più gli sta a cuore, creando un gruppo di lavoro e portando approfondimenti e proposte di soluzione alle persone nelle istituzioni, che potranno così portarle avanti.

Se dunque hai tempo e voglia di attivarti, la prima cosa da fare è contattare il gruppo di lavoro: ogni gruppo si riunisce ogni due-quattro settimane e può accoglierti e introdurti nel Movimento. Una volta ogni tanto vi è inoltre una riunione generale cittadina degli attivisti, nella quale però, visto il numero di partecipanti, non è generalmente possibile fare accoglienza o aprire discussioni generali, ma soltanto affrontare le questioni organizzative all’ordine del giorno.

A livello cittadino, il Movimento può istituire dei gruppi di lavoro su argomenti specifici. I gruppi di lavoro sono riservati a persone che abbiano almeno un minimo di competenza tecnica sull’argomento o di esperienza diretta dello stesso, ma se c’è un argomento di cui sei esperto puoi offrirti di partecipare al gruppo di lavoro o di aprirne uno se ancora non c’è: contattaci.

Il Movimento vive grazie alla partecipazione di tutti; i rappresentanti eletti sono “dipendenti dei cittadini” il cui ruolo è offrire uno “sportello nelle istituzioni” ai cittadini e ai comitati che si attivano su problemi specifici. Questa è la nostra filosofia… ti aspettiamo!

Partecipare da candidato

Molti si presentano da noi e come prima cosa ci chiedono come fare a candidarsi. Questo atteggiamento non è considerato positivamente: nel Movimento 5 Stelle, fatta salva la necessità di completare le liste con i numeri minimi previsti dalla legge, la candidatura è la conseguenza del precedente lavoro da attivista sul territorio e avviene al servizio del gruppo di attivisti in qualità di loro portavoce, derivando dunque dalla stima delle persone con cui si è lavorato nel tempo.

Per questo motivo, se una persona ambisce a candidarsi e a rappresentare i cittadini nelle istituzioni (ambizione legittima) suggeriamo comunque di iniziare a lavorare nel Movimento come attivista sul territorio; a tempo debito, quando ci saranno da formare le liste, chi ha dimostrato impegno e capacità sarà naturalmente premiato.

Ricordiamo inoltre che per potersi candidare nel Movimento 5 Stelle esistono alcune condizioni ulteriori non derogabili: vivere nel territorio per cui ci si candida, essere incensurati, non avere tessere di partito e non avere già più di un mandato alle spalle in una qualsiasi istituzione elettiva.