Abolizione 400 leggi, nasce sito www.leggidaabolire.it per semplificazione amministrativa

“Il MoVimento Cinque Stelle ha appena lanciato un’iniziativa che servirà per attuare il nostro programma per il rilancio del Paese: quello per l’abolizione delle leggi che attanagliano i cittadini e le imprese nella loro attività. Per farlo oggi esiste un sito: www.leggidaabolire.it
I Governi recenti propongono riforme per fare sempre più leggi, ma la richiesta di cittadini e imprese va esattamente nella direzione opposta: basta affogarli con continue leggi che li obbligano ad assolvere adempimenti inutili che portano via un sacco di tempo e risorse. Da qui nasce il progetto descritto in questo sito: abrogare più leggi possibile e riorganizzare le rimanenti in codici che siano più semplici da utilizzare per gli operatori dei vari settori. Per fare questo vogliamo coinvolgere gli utenti, cioè tutti noi, direttamente, per condividere e utilizzare l’esperienza quotidiana di ciascuno al servizio di tutti.
Sul sito sarà possibile effettuare le segnalazioni. Non si tratta di eliminare le leggi che non piacciono: per quelle esiste il nostro programma e la nostra piattaforma Rousseau. Si tratta invece di cancellare le norme inutili che comportano oneri o adempimenti che vengono già assolti attraverso gli obblighi imposti da altre norme. Noi abbiamo già individuato alcune leggi che sono quelle che più opprimono gli imprenditori e i cittadini che producono: gli studi di settore, lo split payment, il redditometro e lo spesometro. Ma esistono tante norme, che non sono necessariamente leggi ma possono derivare da regolamenti, decreti o norme emanate da enti locali, che possiamo conoscere e aggiungere a quelle che già vogliamo eliminare, solo grazie al supporto dei cittadini che le segnaleranno.
Per questo chiediamo una mano a tutti a contribuire a questa iniziativa: combattere l’inquinamento normativo fa bene al territorio, alle attività economiche e alla vita quotidiana di tutti noi”, così i portavoce del M5S Milano.