Sala ancora assente dall’aula, scelta aggiunge ombre su suo operato.

“Per la seconda seduta consecutiva, il Sindaco non si è presentato in Consiglio. Da cittadino, prima ancora che da consigliere, questo atteggiamento mi lascia basito. Il sindaco Sala, secondo quanto riferito dalla stampa, sarebbe accusato di aver abusato del proprio ufficio, consentendo così ad una società privata di incassare illecitamente quasi tre milioni di euro di soldi pubblici.
Com’è possibile che una persona accusata di un fatto così grave, che oggi occupa un così alto ufficio, al di là dei risvolti penali, non si senta in dovere di presentarsi in Consiglio per spiegare quanto accaduto?
Tale atteggiamento purtroppo non depone in suo favore. Ove mai infatti tali accuse si rivelassero veritiere, risulterebbe palese la sua inidoneità a guidare la Giunta milanese”, dichiara il consigliere M5S Gianluca Corrado.