Barcone migranti: quei soldi si sarebbero potuti utilizzare per combattere la povertà

“Portare a Milano il ‘barcone dei migranti’ costerà circa 500.000 euro. Soldi che si sarebbero invece potuti stanziare per combattere la povertà con la quale ogni giorno tanti, ormai troppi, milanesi devono loro malgrado convivere.
Si tratta dell’ennesimo tentativo del PD di distrarre dai fallimenti in tema di accoglienza e integrazione le persone oneste e sensibili.
Cercano di parlare alla pancia della gente, perché se ci si ferma a riflettere sulle questioni concrete emergerebbe in maniera solare l’incapacità dell’attuale governo, cittadino e nazionale.
Il sindaco sostiene che dovrà avere una funzione educativa? Forse potrebbe essere utilizzato per stigmatizzare la condotta di tutti quei Paesi occidentali che, per loro biechi interessi, hanno destabilizzato il continente africano, in primis invadendo la Libia, salvo poi accorgersi che la storiella delle armi di distruzione di massa, era solo una ‘fake news’.
Sono proprio i governanti di questi Paesi, che, dopo aver scelto incoscientemente di attivare la macchina bellica, dovrebbero rispondere personalmente di tutto il sangue innocente versato in diretta conseguenza delle loro turpi azioni”, dichiara il capogruppo M5S Simone Sollazzo.