Gestione e accoglienza migranti: ennesimo fallimento della Giunta Sala!

“Alla luce dell’ennesima aggressione ai danni un poliziotto in Stazione Centrale, fanno ancora più riflettere le parole dell’assessore Del Corno che solo qualche giorno fa aveva dichiarato: ‘Sicuramente non sradicheremo mai le persone che sostano sulla piazza, perché sono il risultato di un’ondata di migrazioni di dimensioni bibliche e nei confronti dei quali il primo dovere è quello umanitario’, riferendosi proprio alla situazione di Piazza Duca d’Aosta. Accogliere quindi per il Pd significa permettere a persone senza una fissa dimora e senza occupazione di bivaccare in una delle porte d’accesso della città? Per noi non può e non deve essere così: il dovere umanitario sta nell’accoglienza dignitosa e, soprattutto, in un lavoro serio e programmatico di reale integrazione. Non nella rincorsa a numeri per far diventare Milano ‘la città più accogliente d’Italia’ a tutti i costi. Non ha senso continuare ad accogliere se non si è in grado di gestire la situazione in essere”, così il capogruppo M5S Simone Sollazzo sull’aggressione di oggi in Centrale.
“Naturalmente la nostra solidarietà va al poliziotto aggredito e a tutte le forze dell’ordine che ogni giorni lavorano per garantire sicurezza e tranquillità alle migliaia di persone che nell’area della Centrale vi lavorano, transitano e vivono. Come abbiamo già detto, però, ribadiamo come blitz isolati ed eclatanti siano inutili se non sono supportati da azioni programmatiche e durature, sia per quanto riguarda i presidi sul territorio che il lavoro sull’integrazione dei migranti. Purtroppo, a nostro parere, la gestione e l’accoglienza dei migranti rappresentano un altro fallimento della giunta Sala”, conclude Sollazzo.